VENDITA TARTUFI PER RISTORANTI

Per essere valorizzato al massimo un tesoro della terra come il tartufo deve essere trattato da mani di artigiani esperti, siano essi i cavatori, profondi conoscitori dei boschi, siano essi i cuochi, creatori di ricette dai sapori unici. Da tempo Tartufi&Dintorni affianca professionisti locali nell'abito della ristorazione, sia come fornitore diretto di tartufi, sia per consigli e consulenze all'acquisto presso altri venditori. Queste collaborazioni ci hanno permesso di capire a fondo le esigenze di chi cucina tartufi nei ristoranti, nelle trattorie e nelle gastronomie. Esigenze che spaziano dalla qualità del prodotto, ai metodi di conservazione ed utilizzo, alle necessità stagionali, fino alla difesa dei tartufi italiani da importazioni di scarso pregio, tipicamente cinesi o rumene.

Tartufi&Dintorni è da anni partner di quotati ristoranti, cucine ed anche piccoli alimentari per quel che riguarda la fornitura di tartufi freschi, conservati e surgelati. Vendiamo a questi esercizi commerciali anche i nostri prodotti a base di tartufi: oli, salse, creme ed alimenti pronti e già aromatizzati. Alcuni ristoratori ci chiedono di riservare loro i tartufi dalle pezzature più importanti e dalle varietà più quotate. Abbiamo anche collaborato nell'organizzazione di eventi basati sulla degustazione dei tartufi.

CONTATTACI per avere sui tuoi tavoli prodotti di qualità, 100% italiani, sempre freschi ed adatti per arricchire le ricette del tuo menù. Acquistare tramite il nostro sito garantisce anche l'assenza di intermediari e quindi un prezzo pulito: dal cavatore direttamente allo chef in cucina.


Piatto di tagliolini bianchi con scaglie di tartufo

COMPRARE I TARTUFI PER CUCINARE

I ristoranti che fanno del tartufo la base prelibata dei loro menù hanno determinate esigenze in termini di qualità, quantità e stagionalità. Considerate la natura dei tartufi e le caratteristiche della ricerca, non sempre la nostra azienda agricola è in grado di soddisfare ogni richesta. Ecco perchè aiutiamo anche i gestori dei ristoranti quando devono comprare da altri venditori; il rapporto di fiducia come venditori ed esperti del ramo si estende alle consulenze di acquisto.

I nostri cavatori conoscono il ciclo biologico del tartufo, le sue caratteristiche organolettiche, le piante con cui si mette in simbiosi e le procedure corrette per una estrazione rispettosa della Natura. Queste conoscenze sono utilissime quando si devono fare acquisti di tartufi. Girare per mercati e fiere fianco a fianco con i ristoratori ci ha permesso di imparare diverse cose. Riportiamo un po' di consigli, ben sapendo comunque che non sono regole assolute.

In genere comprare presso i negozi dei produttori locali situati nei territori di raccolta del tartufo è la scelta migliore per l'acquisto. Molto spesso questi esercenti consentono, come ulteriore garanzia, di assaggiare il prodotto prima dell'acquisto. In seconda battuta anche le bancarelle nelle fiere a tema che si tengono periodicamente nei paesi a vocazione tartuficola sono un buon posto per le compere. Sembra banale suggerirvi di andare al mattino presto per trovare i tartufi più freschi, un consiglio che viene a volte dimenticato. Il passo successivo è proteggersi dall'acquisto di prodotti di scarsa qualità, mal conservati o con un prezzo troppo alto. Qui entra in gioco moltissimo l'esperienza e la conoscenza. Cercate di analizzare non solo l'aspetto del tartufo, ma pure la consistenza al tatto e l'odore. Se non è compatto fra le dita, probabilmente non è un buon tartufo; attenzione però anche l'eccessiva durezza è un segno negativo. Controllate inolte che sia integro. L'aroma del tartufo è un aspetto facile da valutabile solo per un esperto, un profumo avvolgente è un indizio positivo, viceversa se percepite una nota di ammoniaca lasciate perdere. Può capitare che il tartufo sia messo in vendita ancora con della terra attaccata. Il terreno può aiutarvi a capire l'età del tartufo: se è molto secca il tartufo sarà stato cavato almeno da alcuni giorni. Fate attenzione che i residui di terra non siano lasciati per nascondere qualche imperfezione. Per quel che riguarda il prezzo di vendita è più facile: con un cellulare connesso in Rete è possibile controllare i prezzi del mercato. Qui il suggerimento aggiuntivo è quello di farsi sempre pesare i tartufi che si intende comprare.


Piatto di carne e funghi con sottili fettine di tartufo nero